Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2012

SE C'E' CRISI, C'E' OPPORTUNITA'..AD UNA CONDIZIONE...

Immagine
"Se c'è crisi, c'è opportunità" non è una frase fatta per scacciare il momento poco favorevole, ma è una verità che può rendersi concreta se viene soddisfatta una fondamentale condizione.
Sei curioso nel sapere qual è questa condizione e te lo dirò se hai un po' di pazienza. Intanto rispondi se vuoi a queste domande sul tuo salone: "Cosa ti manca per essere un leader motivato e motivante per il tuo team ?" "Quanto pensi di essere considerato e valorizzato dal tuo team ?" "Come pensi si possa creare un team più forte e unito sugli obiettivi da perseguire?" "Quanto hai investito negli ultimi cinque anni per corsi che potenziano le abilità gestionali, di leadership e di team building?" Alzare gli standard qualitativi, comunicativi, di gestione delle dinamiche di gruppo è la condizione fondamentale di cui ti parlavo in un momento impegnativo come questo. Se sei bravo a creare il clima o, usando un gergo calcistico, sei un bravo…
Immagine
SISTRI ANCHE PER I PARRUCCHIERI Confermata poi la proroga al SISTRI, la cui nuova data di entrata in vigore è stata fissata per il 30 giugno 2012 per tutte le tipologie di imprese, tranne quelle agricole. Per queste ultime SISTRI non diventerà operativo prima del 2 luglio. Un ulteriore emendamento – lo ricordiamo – aveva già fatto slittare, sempre al 30 giugno, anche l’entrata in vigore del SISTRI per le piccole imprese artigiane sotto i 10 dipendenti (mentre era prevista al 1 giugno dal Decreto Sviluppo). Ricordiamo infine che, per quanto riguarda il travagliato regolamento del nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti speciali e pericolosi, anche il Decreto Semplificazioni ha appostato novità e modifiche, snellendo le procedure per i produttori e le imprese agricole.
COME VERRANNO CONTROLLATI I CONTRIBUENTI NEL 2012... “Nel 2012 i soliti ignoti diverranno soggetti noti dal punto di vista fiscale”: lo ha affermato Mario Monti riferendosi al decreto Salva-Italia (confluito nella

REDDITOMETRO... COME FUNZIONA

Immagine
Il Redditometro rappresenta uno strumento messo in campo dal Fisco per effettuare controlli sui contribuenti, con l’obiettivo di individuare gli evasori fiscali. Qualora le spese fossero incongruenti al reddito scatterebbe infatti ilcontrollo fiscale. Attraverso l’accesso alle banche dati pubbliche, ilRedditometro è in grado di stimare il tenore di vita dei contribuenti, paragonandolo al reddito percepito e più in particolare sono 80 le voci di spesa che il Fisco utilizzerà per valutare la realecapacità di spesa. A chi si applica il Redditometro Tale sistema viene applicato esclusivamente alle persone fisiche, ovvero professionisti, commercianti, artigiani, imprenditori individuali, dipendenti e pensionati, mentre non coinvolge alcun tipo di azienda. Quando parte l’accertamento