SCHEMA PER RIUNIONI E COLLOQUI EFFICACI

Troppe volte ho sentito parrucchieri come te commettere errori grossolani nella gestione delle risorse umane. Si fanno le riunioni, si fanno i colloqui e poi alla fine nulla succede, anzi succede l'esatto contrario: si crea un salone di persone demotivate a partire dal titolare.
Io non so se tu hai mai fatto un corso di public speaking ma ti assicuro che è un evento formativo che ogni parrucchiere dovrebbe fare se non vuole creare danni a volte anche irreversibili (ti informeremo sulla prossima edizione quanto prima). Ti dico questo perchè il modo in cui si approccia la riunione o anche un colloquio con uno dei tuoi dipendenti è di fondamentale importanza se non si vuole perdere il contatto con loro e la loro motivazione.
Un salone non si può permettere di sbagliare questi importanti aspetti se non vuole perdere fette di mercato; un collaboratore insoddisfatto produce 1000 clienti insoddisfatti.
In questo schema per il quale ti fornisco alcuni spunti chiave da utilizzare sia nelle riunioni che nei colloqui, il principio è chiaro: non devi fare altro che porre domande e ascoltare le risposte e guidare le risposte date verso la condivisione di soluzioni da adottare, tutti insieme, chiedendo per questo una volta condivise il proprio impegno personale all'azione.
La riunione e il colloquio non sono quindi una serie infinita di aspetti negativi. Questo è invece quello che spesso sento nei saloni che ancora non sono miei clienti. Dal momento che decidono di diventarlo, non ci saranno mai più danni causati da riunioni e colloqui deleteri e demotivanti.
Per scaricare lo schema clicca qui (ti consiglio poi di stamparlo in senso orizzontale)

Post popolari in questo blog

COME ACCOGLIERE UN CLIENTE IN SALONE

DATI IMPORTANTI DA SAPERE

FICHES OTTIMALE IN SALONE