CONSIGLI PER PARTIRE BENE NEL 2018

Alter Ego Consulting è una società di consulenza che lavora dal 2004 solo con parrucchieri come te (visita il sito www.alteregoconsulting.it)

Oggi, grazie a questa realtà consolidata sul territorio nazionale, molti tuoi colleghi sono riusciti a centrare i tre obiettivi che permettono ad un salone di guadagnare di più.
_____________________

1 - Ottimizzazione dei costi. Una buona gestione fiscale ci permette di pagare meno tasse e di ottimizzare tutti i costi che incidono sulla redditività del salone. Per raggiungere tale scopo innanzitutto devi imparare ad impostare un budget fiscale di inizio anno. Tutto si basa su tre elementi essenziali: a) il personale che hai in salone b) i prodotti che pensi di acquistare c) gli investimenti fatti e che farai nei tuoi cespiti o beni strumentali.

Per darti un suggerimento, ti dico che se gestisci un salone unisex, la percentuale di prodotti che ti è utile per la tua redditività ottimale non deve superare il 22% dei ricavi che ti attenderai. Basandoti sull'anno precedente, se per ipotesi hai realizzato un fatturato iva esclusa di 100.000 euro, dovrai impostare un budget di acquisto prodotti iva esclusa per il 2018 per un massimo di 22.000 euro. Se hai registrato un fatturato tipo 80.000 euro iva esclusa, non farai altro che calcolare il 22% di 80.000: esattamente 17600 euro.

Per quanto riguarda invece il costo del personale, questo non deve superare il 35% dei tuoi ricavi. Su 100.000 di ricavi quindi, il costo che devi mettere a budget sarà per un massimo di 35000 euro, mentre su 80000 euro facendo l'esempio, il budget sarà pari a 28000 euro.

Infine, per quanto concerne i cespiti, devi sapere che più alto è il valore dei tuoi beni strumentali mobili (no immobili) più alto dovrà essere il tuo fatturato. Per questa stima non possiamo darti una indicazione precisa, ma sappi che l'ideale è avere un valore cespiti pari al 40% dei tuoi ricavi. Su 100.000 euro quindi sarà pari a 40000 euro il limite mentre su 80000 euro sarà 32000 euro.
Che cosa significa questo aspetto ? Significa che devi controllare se tra i cespiti ancora hai attrezzature, arredamenti, impianti che non stai più utilizzando perché sono di molti anni fa. Spesso il tuo commercialista non li toglie dal registro delle immobilizzazioni e questo ti causa un valore dei cespiti eccessivamente elevato che ti incide poi su una buona ottimizzazione fiscale del tuo salone. Consiglio è quindi andare a verificare se hai cespiti vecchi ancora nel registro e toglierli immediatamente.
_________________

2 - Aumento della fiches media in euro. Il tuo scontrino medio rappresenta il secondo aspetto importante da valorizzare ed incrementare se vuoi aumentare i tuoi guadagni. Se non hai un gestionale, ti consiglio di prendere un incasso di una settimana e dividerlo per il numero delle presenze. Questo ti permette di capire quale è il tuo scontrino medio . Ipotizzando un incasso settimanale di 7200 euro, per un totale di 170 presenze, ti basterà dividere 7200 per 170. Il risultato in questo esempio ci da una fiches media di 42,35 euro. Ora, come possiamo capire se questa percentuale è ottima ? Ci sono tanti metodi. Noi nelle nostre consulenze ne abbiamo diversi e molto specifici, ma per darti una idea, ti basterà in maniera semplicistica sommare il prezzo della piega al prezzo del taglio per poi aumentare del 25% questa somma ottenuta. Es. Piega 18 euro; Taglio 20 euro. La somma ci da 38 euro. Aumentando questo importo del 25% abbiamo un risultato pari a 47,50 euro. Da questo esempio, possiamo dire che la fiches media reale di 42,35 non è affatto una buona fiches perché è inferiore di circa 5 euro da quella ottimale calcolata con questa operazione semplificata . Il ragionamento da fare a questo punto sarà quello di andare a vedere tutte le famiglie di servizi: stilistico, tecnico, trattamenti, rivendita e capire come mai non riusciamo ad arrivare vicino alla nostra fiche ottimale. Qui noi operiamo poi per dare strumenti di formazione specializzata per aumentare tramite tecniche di comunicazione efficace la proposta servizi e vendita prodotti, sia al titolare sia ai propri collaboratori.
_________________

3 - Aumento della fiches per addetto. Spesso nei saloni la produttività dei collaboratori e dei titolari è davvero molto scarsa. Questo indice ci dice che un salone ha una buona redditività se ogni addetto impiegato lavora ogni giorno almeno su 6 clienti a testa fino ad un massimo di 8. Se non siamo dentro questo range, sicuramente non stiamo lavorando nel rispetto di questa terza importante regola e la redditività ne può risentire molto. Per sapere quale è il tuo indice, ti basterà calcolare la tua forza lavoro. Somma per 1 unità il numero dei titolari e degli operai, mentre per apprendisti e part time soltanto lo 0,5. Facciamo un esempio. Se il salone è composto da 2 titolari, 2 operai full time, un operaio part time e un apprendista, la somma che dovrai fare sarà: 2 + 2 + 0,5 + 0,5 = 5. A questo punto prendi una settimana tipo e dividi le presenze per il numero di giorni di apertura. Tornando all'esempio di prima: 170 presenze diviso 5 (i giorni di apertura) = 34 presenze medie giornaliere. Questo dato giornaliero lo dividiamo per l'indice della forza lavoro calcolato che è pari a 5. Il risultato sarà quindi 6,8. Questo salone avrebbe quindi una fiches per addetto buona. Cosa sarebbe successo se per esempio le presenze invece di 170 fossero state 120 ? Che la fiches per addetto sarebbe stata pari a 4,8. Insufficienza piena che tradotto significa in forte perdita della redditività.
___________________

Questi appena fatti sono solo alcuni dei ragionamenti che si possono fare per una ottima gestione economica e fiscale del salone e quindi per portare a casa a fine mese una redditività che ci faccia dire "vale la pena impegnarmi nel mio lavoro".
Se vuoi possiamo sentirci per una consulenza gratuita e personalizzata.
Si hai capito bene. Possiamo darti una consulenza che ti possa indirizzare per il tuo nuovo anno verso risultati migliori.

Ti basta mandarci una email a info@alteregoconsulting.it scrivendo nell'oggetto "richiesta di consulenza gratuita".

Vedrai che ti aiuteremo senza alcun impegno ad impostare questo anno in maniera efficace, permettendoti a fine anno un maggior guadagno anche a volte pari ad un 30% in più rispetto all'anno precedente.

Ti aspettiamo .

dott. Angelo Baldinelli
Tributarista esperto di crescita economica dei saloni di bellezza.



Post popolari in questo blog

COME ACCOGLIERE UN CLIENTE IN SALONE

DATI IMPORTANTI DA SAPERE

FICHES OTTIMALE IN SALONE